CORTINA
DESTINAZIONE
ACCOGLIENTE

Come accrescere e rafforzare la cultura dell’Accoglienza in occasione delle Olimpiadi 2026

L'accoglienza è un percorso da intraprendere insieme

Noi siamo la destinazione e contribuiamo a creare nella mente del nostro ospite l’immagine che ha dei nostri luoghi e di ciò che hanno da offrire. Essere accoglienti è quindi un vantaggio competitivo per le imprese e per il territorio.

In questa direzione:

In vista delle Olimpiadi 2026, si è deciso di concentrarsi sull’accoglienza nei grandi eventi di Cortina d’Ampezzo, momenti in cui il suo naturale equilibrio viene messo alla prova. Come possiamo essere accoglienti anche in queste occasioni? 

Workshop per operatori turistici
10 gennaio 2023

Cortina d'Ampezzo una destinazione accogliente
Iscriviti al workshop

Iscrizioni chiuse!

Ti aspettiamo il 10 gennaio alle ore 15.00 presso l’Aula Magna dell’Istituto Omnicomprensivo Val Boite, Via dei Campi 2, 32043 Cortina d’Ampezzo

Dopo una breve introduzione al progetto, si prenderanno i valori della carta dell’Accoglienza e dell’Ospitalità come punto di partenza per fare un’analisi delle sfide che gli operatori affrontano ogni giorno, individuando alcune azioni concrete che possano essere messe in campo dai singoli soggetti e assieme alla Destinazione.

L'accoglienza nella nostra Regione

Siamo la prima regione turistica d’Italia, ma il paesaggio non basta.

Questo è il focus da cui la Regione del Veneto ha deciso di partire per la creazione la sua Carta Fondamentale dell’Accoglienza.

Il progetto regionale si è articolato in 3 fasi:

  1. La redazione della Carta dell’Accoglienza e dell’Ospitalità
  2. La diffusione della Carta a livello regionale tramite materiali di comunicazione e incontri formativi
  3. L’applicazione concreta dei valori presenti nella Carta dell’Accoglienza

 

Per informarti sul progetto in attesa del workshop, guarda le pagine dedicate al progetto sui siti della Regione del Veneto e della DMO Dolomiti Bellunesi e guarda il video promozionale.

Sempre nell’ottica di migliorare l’offerta turistica regionale e la sua percezione da parte dell’ospite, la Carta dell’Accoglienza e dell’Ospitalità è stata accompagnata dalla redazione della Carta dell’Accessibilità e dalla Carta della Sostenibilità.